Via Caduti di Nassiriya, Santa Maria Capua Vetere
08231606898
info@borsecurity.it

Un anno e 4 mesi di domiciliari per il ladro di Gricignano di Aversa che ha tentato di svaligiare una gioielleria nel modenese

Network di Servizi Tecnologici e Vigilanza

Danneggiamenti e intrusioni

Il tribunale di Modena il 19 settembre 2018, ha emesso una sentenza a carico di un ladro di Gricignano di Aversa che ha tentato un furto in una gioielleria di Castelfranco Emilia in provincia di Modena.

Arrestato a termine di una fuga rocambolesca, intrapresa dopo aver sfondato la saracinesca del negozio insieme al suo complice la notte del 11 settembre e dopo aver trascorso una settimana in prigione, è stato condannato con sentenza del Giudice Scarpa del Tribunale di Modena, ad un anno e quattro mesi di arresti domiciliari.

Si trova a casa agli arresti domiciliari, anche il 44enne straniero che ha compiuto una rapina a Mondragone ai danni di un 83enne, cui ha sottratto € 150,00. Individuato dalle forze dell’ordine e arrestato, è stato privato della refurtiva e riaccompagnato a casa, dove è in attesa del processo.

Nell’ultima settimana nella sola provincia di Caserta sono stati registrati numerosi tentativi di furti; in alcuni casi sono stati sottratti valori e mezzi di trasporto. In altri casi i sistemi di deterrenza furti hanno agito efficacemente, costringendo i malviventi ad abbandonare il progetto.

Non è stato così per un Agriturismo, dove i ladri approfittando del giorno di chiusura della struttura hanno sottratto beni e perfino un’auto. I gestori lamentano di aver già subito un altro furto appena qualche mese fa.

Qual è il periodo in cui i ladri agiscono di più?

Di solito si è portati a pensare che l’estate sia il periodo più adatto per compiere furti. Non è proprio così… i ladri, intuendo che chi va in ferie provvede a proteggere l’abitazione o i locali destinati alle vendite, preferiscono concentrare in questo periodo la loro attività, quando ormai, rientrati dalle ferie e riprese le attività quotidiane, ci si sente meno vulnerabili perché presenti e si abbassano le difese.

In tutta la provincia di Caserta sono state colpite gioiellerie, farmacie, centri per analisi, cimiteri, macellerie. I ladri hanno agito, passando indifferentemente da un settore all’altro.

È evidente dunque che le attività commerciali, capannoni, aziende agricole, depositi di materiali, trattandosi per lo più di siti isolati, sono gli obiettivi più ambiti, per la quantità di merce presente e per la prospettiva di maggiore facilità di azione.

Quali sono i risultati delle ultime due settimane di attività di deterrenza furti esercitata da BOR come effetto del servizio di portierato a distanza per mezzo di Tele-presenza?

Negli ultimi due fine settimana abbiamo sventato ben sei tentativi di furti, due dei quali presso lo stesso deposito di materiali edili a distanza di 5 giorni. I ladri hanno agito perfino durante le ore del giorno, confidando di poter operare indisturbati, trattandosi di siti isolati.

Qual è il vantaggio del sistema BOR di cui si parla sui social?

Il vantaggio del sistema di sorveglianza da remoto BOR, è la tempestività con cui vengono individuati gli intrusi. Sebbene provino a manomettere le apparecchiature, riusciamo sempre a rilevarne la presenza e la pericolosità. Monitorare costantemente le aree sottoposte a sorveglianza ci consente di rilevare anche le minime criticità dell’impianto.

Cosa succede se rompono una o più telecamere?

Per noi l’assenza di segnale è già un allarme, pertanto l’operatore di telecontrollo informa in tempo reale il cliente e fa scattare l’allarme audio e il nebbiogeno impedendo ai ladri la visuale. La tempestività per noi è un fattore essenziale.

Agiamo prima che i ladri compiano i danni, perché rileviamo tutti gli eventi e comunichiamo costantemente con il cliente, che in questo modo allerta immediatamente le forze dell’ordine o vigilanza.

Ad oggi la sorveglianza, in sinergia con vigilanza e forze dell’ordine, rappresenta una risposta efficace contro l’incremento del numero dei furti nelle aziende e presso le residenze private.

Quanto incide il costo del canone mensile di abbonamento al servizio di sorveglianza?

L’incidenza del canone mensile di abbonamento è minimo se la rapportiamo ai danni a persone e cose che si evitano e all’impatto psicologico cui si sarebbe esposti in caso di intrusione. Volendo quantificare parliamo di un’incidenza pari al 2% su tutte le altre spese.

Se ti è piaciuto questo articolo, aggiungi un commento o condividi con noi la tua esperienza. Se invece desideri informazioni più dettagliate sul servizio di guardiania a distanza per la tua azienda o abitazione, contattaci e richiedi una consulenza gratuita

Iscriviti alla Newsletter per non perdere nessun articolo

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Servizio di Portierato e Guardiania Virtuale
Average rating:  
 0 reviews
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    wpChatIcon