fbpx
Via Caduti di Nassiriya, Santa Maria Capua Vetere
08231606898
info@borsecurity.it

Come si allestisce un deposito di stoccaggio di sostanze pericolose?

Come si allestisce un deposito di stoccaggio di sostanze pericolose?

Lo stoccaggio delle sostanze pericolose richiede da parte del gestore dell’impianto il rispetto di precise procedure, al fine di garantire la sicurezza sul lavoro, la protezione antincendio, la protezione delle acque, l’igiene dell’aria e la protezione degli impianti.

Il non corretto stoccaggio delle sostanze pericolose può mettere a rischio la vita e la salute delle persone, inquinare l’ambiente e danneggiare i beni.

Per allestire un deposito destinato allo stoccaggio di sostanze, il gestore dell’impianto deve osservare precise indicazioni ed elaborare un adeguato piano di stoccaggio.

L’elaborazione di un piano di stoccaggio consente di provvedere all’adeguamento dei locali alla pericolosità delle sostanze da stoccare, di avere una visione complessiva di tutte le procedure messe in atto valutando eventuali criticità e apportando modifiche, di assicurarsi l’osservazione delle disposizioni di legge e di disporre di uno strumento di valutazione da fornire alle autorità per il rilascio delle autorizzazioni.

Il piano di stoccaggio diventa così uno strumento indispensabile al gestore dell’impianto sia per poter individuare eventuali criticità dei locali e procedere alle modifiche e agli adeguamenti essenziali sia per poter richiedere poi l’autorizzazione alle autorità competenti al rilascio della licenza.

Il rilascio della licenza è subordinato alla valutazione da parte delle autorità competenti delle misure adottate dal gestore dell’impianto in merito alle prescrizioni per la protezione antincendio, per la protezione delle acque, per la protezione dei lavoratori e dell’ambiente.

Il gestore dell’impianto attraverso il piano di stoccaggio deve dimostrare di aver adottato tutte le misure idonee a garantire la protezione antincendio, la salvaguardia dell’ambiente e delle acque, la sicurezza dei luoghi di lavoro e la tutela della salute dei lavoratori.

Dal piano di stoccaggio deve poter emergere la descrizione precisa delle condizioni in cui si trovano i locali, con particolare riferimento ai dintorni, alle tipologie di stoccaggio e deposito che si intendono porre in essere, all’individuazione dei tipi di contenitori da usare nello stoccaggio.

Il piano di stoccaggio deve contenere l’esatta classificazione delle sostanze pericolose da stoccare con chiaro riferimento alle quantità giornaliere e le misure organizzative adottate per la gestione del deposito.

Come si allestisce un deposito di stoccaggio di sostanze pericolose

Nell’allestimento di un deposito di stoccaggio vanno tenuti in considerazione diversi aspetti.

Bisogna valutare gli ambienti circostanti per definire i rischi rappresentati dal deposito e adottare misure organizzative idonee a prevenire anomalie e sinistri derivanti dal non rispetto delle distanze.

Un esempio pratico può aiutarti a capire che se un deposito di stoccaggio di sostanze pericolose confina con un‘azienda interessata da un incendio, può subire ripercussioni negative se non sono state rispettate le distanze di protezione e di sicurezza.

Un aspetto non trascurabile riguarda le quantità giornaliere di sostanze, se c’è un sovraccarico delle scorte depositate nei locali di lavoro e di vendita rispetto alle quantità dichiarate possono verificarsi anomalie nello svolgimento del lavoro con notevole impatto sulla sicurezza degli ambienti.

Per evitare l’eventuale propagazione di incendi tra locali adiacenti va predisposta un’adeguata compartimentazione, con porte tagliafuoco ad esempio.

Un altro aspetto da considerare riguarda gli scarichi a livello del pavimento, adottare misure che garantiscono il deflusso controllato delle sostanze previene i rischi di contaminazione dell’aria e delle acque.

Il gestore dell’impianto di stoccaggio deve considerare anche l’incidenza che possono avere su contenitori di stoccaggio posti all’aperto i fenomeni atmosferici. Le sostanze facilmente infiammabili sono esposte al rischio di incendio innescato dai fulmini e quindi dovrà adottare sistemi parafulmini.

Un’altra minaccia è rappresentata dal rischio di piene dei fiumi. La protezione dalle piene è molto importante perché penetrando nelle aree adibite a deposito possono danneggiare i contenitori, liberare le sostanze pericolose e causare danni all’ambiente.

L’accesso ai locali adibiti a deposito di stoccaggio di sostanze pericolose va controllato e gestito efficacemente dotando i locali di serrature, recinzioni e sistemi di controllo e gestione accessi tecnologici in grado di rilevare in tempo reale la presenza di persone non autorizzate ed evitare così sinistri e incidenti.

Alcune aziende campane che si occupano di stoccaggio di sostanze pericolose controllano e gestiscono gli accessi ai locali da parte di dipendenti, fornitori e persone con un impianto di monitoraggio BOR, perché possono contare sulla rilevazione precoce degli eventi, sulla prevenzione rischi e su una documentazione in tempo reale di tutti gli eventi.

Cosa fa BOR per le aziende di stoccaggio di sostanze pericolose?

BOR monitora costantemente l’efficienza degli impianti tecnologici rilevando anomalie, assenze di segnale ed eventuali malfunzionamenti delle apparecchiature.

Questo significa che le aziende di stoccaggio di sostanze pericolose servite da BOR possono essere sicure della piena funzionalità degli impianti.

BOR monitora costantemente i parametri di riferimento dell’impianto di monitoraggio e rileva precocemente e in tempo reale gli eventi che rappresentano un pericolo per la vita e la salute delle persone e dell’ambiente consentendo agli organi preposti per la gestione delle emergenze di intervenire prima che gli eventi diventino ingestibili.

BOR fornisce documentazione di tutti gli eventi rilevati in tempo reale in modo che le aziende possano essere sempre informate e farne uso in sede giudiziaria per provare la propria estraneità in eventi accidentali.

Se ti è stato utile questo articolo condividilo con i tuoi contatti. Se invece desideri informazioni più dettagliate sull’esclusivo servizio di controllo e gestione accessi che svolgiamo in Tele-presenza, contattaci e richiedi una consulenza gratuita.

 

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Servizio di Portierato e Guardiania Virtuale
Average rating:  
 0 reviews
Summary
Come si allestisce un deposito di stoccaggio di sostanze pericolose?
Article Name
Come si allestisce un deposito di stoccaggio di sostanze pericolose?
Description
Per allestire un deposito per lo stoccaggio di sostanze, il gestore dell’impianto deve osservare precise indicazioni ed elaborare un piano di stoccaggio...
Author
Publisher Name
BOR
Publisher Logo
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *