fbpx
08231606898
info@borsecurity.it

Come prevenire il furto con strappo: poche semplici regole per evitare di essere scippato

Come prevenire il furto con strappo: poche semplici regole per evitare di essere scippato

Il furto con strappo, più comunemente chiamato scippo, si realizza quando un individuo esercita un atto violento su una persona per strapparle una cosa di sua proprietà. L’azione violenta è sì, rivolta all’oggetto ma spesso causa conseguenze alla vittima.

Pensa al ladro che strappa di mano la borsa a una donna che cammina per strada, è facile che questa perda l’equilibrio e cada a terra. La giurisprudenza riconosce nel comportamento del ladro il dolo eventuale di lesione perché il soggetto attivo nonostante preveda l’eventuale conseguenza continua a esercitare la violenza, accettando gli eventuali rischi.

Come è punito il furto con strappo?

Il furto con strappo è un delitto contro il patrimonio e insieme al furto in abitazione è disciplinato dall’ex art. 624 bis del codice penale, che stabilisce che chiunque si impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne profitto per sé o per altri, mediante introduzione in un edificio o in altro luogo destinato in tutto o in parte a privata dimora nelle pertinenze di essa, è punito con la reclusione da quattro a sette anni e con multa da euro 927 a euro 1.500.

La stessa pena è prevista per chi si impossessa della cosa mobile altrui strappandola di mano o di dosso alla persona che la detiene, per trarne profitto per sé o per altri.

In caso di aggravanti è prevista la reclusione da cinque a dieci anni e multa da euro 1.000 a euro 2.500.

Qual è la differenza tra Furto con strappo e rapina?

La rapina è un reato complesso perché si realizza con il furto e la violenza privata o minaccia. A differenza del furto con strappo, in cui la violenza viene esercitata sulla cosa, nella rapina l’agente imprime un’azione contro la vittima che detiene l’oggetto e che cerca di resistere al tentativo di sottrazione della cosa mobile.

La giurisprudenza in questo caso rileva nel soggetto agente il dolo diretto perché egli ha la piena consapevolezza di agire causando danni alla persona che tiene la cosa a sé, ma ne accetta i rischi per trarne un profitto per sé stesso o per altri.

Entrambi i reati: furto con strappo e rapina possono dar luogo al reato di lesione personale, disciplinato dall’ex art 582 del codice penale, il quale stabilisce che chiunque cagiona ad alcuno una lesione personale, dalla quale deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni.

Il furto con strappo si realizza principalmente quando cammini spensierato per strada. È l’ultima cosa che ti aspetti che possa accadere e invece ti senti afferrare con forza la borsa con il PC e i documenti… ci provi pure a resistere, poi lasci la presa e per poco non cadi.

Secondo la classifica del “Sole 24 ore” relativa ai delitti commessi nel 2019, l’Italia è un paese con un alto tasso di criminalità. Milano, Rimini e Firenze sono le città dove si consumano più crimini. Milano conta 3.686,3 denunce per furti con destrezza ogni 100mila abitanti seguita da Rimini e Firenze, ma è a Napoli che si registrano più denunce per furti con strappo e rapine: 126,5 denunce ogni 100mila abitanti.

Come prevenire il furto con strappo: poche semplici regole per evitare di essere scippato

Il furto con strappo è quello più frequente certo, ma è anche quello che può essere maggiormente evitato adottando alcuni accorgimenti.

  1. Evita di usare le tasche posteriori dei pantaloni per sistemare i tuoi oggetti di valore. Prediligi le tasche interne o nascoste delle giacche e dei giubbotti.
  2. Evita luoghi troppo affollati. I malintenzionati potrebbero approfittare della confusione per sottrarti la borsa e dileguarsi tra la folla.
  3. Evita di mostrare il portafoglio in pubblico per prendere documenti o contante. Se hai bisogno di prendere soldi o altro assicurati di essere al riparo da occhi indiscreti.
  4. Evita di indossare borse dalla tracolla troppo lunga e che finiscono lungo la schiena. Accorcia la tracolla in modo da poterla controllare meglio con il gomito.
  5. Indossa la borsa in modo da farla capitare sul lato interno della strada per evitare che i ladri possano strappartela passando con un veicolo.
  6. Non usare le tasche esterne della borsa per custodire telefoni, chiavi di casa e auto o il portafoglio, assicurati che siano invece ben protetti e chiudi tutte le zip.
  7. In luoghi particolarmente affollati indossa lo zaino sul davanti.
  8. Non lasciarti distrarre da sconosciuti in cerca di informazioni, potrebbero favorire complici interessati a sottrarti borsa e documenti.

ATTENZIONE

Non rincorrere lo scippatore per recuperare la borsa, la tua vita vale molto di più!

Se ti è stato utile questo articolo condividilo con i tuoi contatti. Se invece desideri informazioni più dettagliate sull’esclusivo servizio di portierato e guardiania virtuale che svolgiamo in Tele-presenza, contattaci e richiedi una consulenza gratuita.

Servizio di Portierato e Guardiania Virtuale
Average rating:  
 0 reviews
Summary
Furto con strappo: le regole per evitare di essere scippato
Article Name
Furto con strappo: le regole per evitare di essere scippato
Description
Furto con strappo e rapina sono entrambi reati contro il patrimonio e possono causare lesioni alla persona che custodisce la cosa mobile.
Author
Publisher Name
BOR
Publisher Logo
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *