Via Caduti di Nassiriya, Santa Maria Capua Vetere
08231606898
info@borsecurity.it

Categoria: Comunicati

Network di Servizi Tecnologici e Vigilanza

Come proteggere un cantiere di lavori

L’art. 109 del Decreto Legislativo n° 81, 9 aprile 2008 stabilisce che “il cantiere, in relazione al tipo di lavori effettuati, deve essere dotato di recinzione avente caratteristiche idonee ad impedire l’accesso agli estranei alle lavorazioni”. L’articolo non fa menzione della tipologia e delle dimensioni delle recinzioni da adottare. La recinzione va intesa come sistema…
Leggi tutto

Condividi

Sicurezza sul lavoro, come prevenire le aggressioni sui luoghi di lavoro

Per eliminare o almeno ridurre i rischi di aggressioni sui luoghi di lavoro le linee guida per la gestione degli episodi di violenza a carico di operatori sanitari e assistenti sociali, raccomandano la predisposizione di un percorso organizzativo che contempli misure di prevenzione e controllo di natura logistico-organizzative e tecnologiche. Gli operatori sanitari e gli…
Leggi tutto

Condividi

Sicurezza sul lavoro, linee guida per la gestione di episodi di violenza

La frequenza con cui si verificano episodi di violenza a danno di lavoratori che sono esposti al contatto diretto con le persone, ha reso necessario lo studio e la redazione di linee guida per la gestione degli episodi di violenza, che si rivolgono ad amministratori, dirigenti e in particolar modo ai soggetti responsabili della tutela…
Leggi tutto

Condividi

Sicurezza sul lavoro, è obbligo del datore di lavoro redigere il documento di valutazione rischi

Nell’organizzare la sua attività produttiva, il datore di lavoro deve tener conto di tutte le misure necessarie a garantire la salute e l’integrità fisica e morale dei lavoratori. È suo dovere valutare i rischi che comporta l’esercizio della sua impresa e predisporre le misure idonee a garantire la sicurezza del luogo dove avverrà la prestazione.…
Leggi tutto

Condividi

Telecamere in ufficio: quando sono ammesse e cosa rischia il lavoratore

Il comma 1 dell’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori stabilisce che gli impianti audiovisivi, dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori, possono essere impiegati per la tutela del patrimonio e dell’organizzazione aziendale, a patto che vi sia un preventivo accordo con i sindacati aziendali o si possegga l’autorizzazione dell’Ispettorato…
Leggi tutto

Condividi

Fase 2: Come affrontare la riapertura con un sistema di conteggio persone e controllo della temperatura

Durante la Fase 2 del Coronavirus dovremo imparare a convivere con il virus. Se finora il restare a casa ci ha protetti dall’esposizione al contagio, è anche vero che ha penalizzato l’attività produttiva di molte aziende, locali e uffici, creando non poche difficoltà. Con la riduzione del numero dei contagi, il Governo sta valutando da…
Leggi tutto

Condividi

Sicurezza sul lavoro, minacce e aggressioni in aumento

La sicurezza sui luoghi di lavoro è un argomento che ritorna sempre più spesso nella cronaca dei notiziari. La violenza è un fenomeno in forte crescita, difficile da gestire, che produce effetti fisici e psicologici e condiziona le capacità produttive dei soggetti che la subiscono. I settori più colpiti sono quelli in cui c’è un…
Leggi tutto

Condividi

Come prevenire i rischi per il trasporto di merci pericolose

Il trasporto delle merci in Italia avviene per l’86,5% dei casi su strada, e svolge un ruolo di primaria importanza nella distribuzione dei prodotti. Le tipologie di merci e sostanze trasportate caratterizzano il servizio e i flussi di trasporto. Fatta questa premessa, ti è chiaro che è proprio per questo motivo che nasce l’esigenza di…
Leggi tutto

Condividi

Chi è il responsabile dei danni delle cose in custodia

In un precedente articolo abbiamo visto insieme chi è il responsabile del danno se l’antifurto non funziona. Fai clic qui per approfondire l’argomento. Riassumendo brevemente, in quell’occasione, ai fini della determinazione della misura del risarcimento, abbiamo considerato il peso che hanno nella valutazione della responsabilità del danno l’esperienza comune e il nesso causale. La sentenza…
Leggi tutto

Condividi

È punibile il furto di energia elettrica in situazioni di indigenza?

La sezione penale della Corte di Cassazione ha definito con chiarezza che il comportamento di chi usufruisce di energia elettrica gratuitamente, adducendo lo stato di indigenza, non è lecito. Le ragioni della sentenza emanata dalla sezione penale della Corte di Cassazione trovano fondamento nella differenza tra stato di necessità e stato di indigenza o altrimenti…
Leggi tutto

Condividi
    wpChatIcon