Sorveglianza per Opifici

Sorveglianza Attiva H24

Proteggi i tuoi valori

capannone

Per la trasformazione della materia prima in prodotto finito gli Opifici sono dotati di:

  • cavi
  • impianti tecnologici
  • attrezzature, apparecchiature e mezzi da lavoro
  • cisterne di carburante
  • materie prime per la produzione di prodotti finiti
  • merce
  • auto e tir
  • materiali edili


capannone
concessionaria auto
deposito tir

Gli Opifici sono dotati di svariate attrezzature da lavoro, mezzi e impianti tecnologici dall’elevato valore economico, necessari alla trasformazione delle materie prime, la produzione di prodotti finiti, lo stoccaggio della merce, la preparazione e vendita di materiali edili

In molti casi gli opifici sono sorvegliati da personale interno, che diviene vulnerabile in caso di gravi intrusioni, rivolte a danneggiare gli impianti di produzione e la struttura.

Come gli opifici, i grandi piazzali destinati agli autotrasportatori, alle concessionarie auto, alla preparazione e alla vendita di materiali edili, sono difficili da gestire per la loro collocazione territoriale e particolarmente esposti al saccheggio di malintenzionati che sottraggono attrezzature da lavoro, parti di ricambio di auto, auto, mezzi di trasporto in generale

opificio
cantiere
capannone

La posizione dislocata dal centro ne determina una alta vulnerabilità. Essendo siti isolati, sebbene dotati di recinzioni e barriere, sono altamente esposti ad atti di vandalismo, incendio e saccheggio di materie prime, carburante, attrezzature e mezzi da lavoro, prodotti finiti, merci, parti di ricambio

Vulnerabilità

Gli opifici sono siti particolarmente esposti all’attenzione di malintenzionati che ne studiano le vulnerabilità per individuare possibili punti di accesso adatti a sottrarre carburante, mezzi e attrezzature da lavoro, materie prime e prodotti finiti

Impatto

Subire un danno economico a seguito di un'intrusione è la principale conseguenza ma non l'unica da fronteggiare. Va infatti considerato il danno dell'impatto psicologico che l'evento ha sul personale per la gestione dell'emergenza e la lunghezza dei tempi burocratici per inoltrare denunce, avviare perizie e ripristinare l'impianto produttivo

Sistemi tradizionali

I sistemi tradizionali, spesso integrati anche dalla presenza di sorveglianti interni, sono facilmente eludibili e causano falsi allarmi, che abbassano l'attenzione sull'evento reale costringendo la sorveglianza ad intervenire continuamente per verificare la veridicità dell'evento.

Sistema BOR

La sorveglianza attiva consente di monitorare la struttura 24 ore su 24 da remoto, garantendo la presenza virtuale che evita danni e furti alle attrezzature, impianti di produzione, il carburante, mezzi da lavoro, materie prime e prodotti finiti, perché previene l'atto vandalico o il furto, utilizzando dissuasori audio, gas nebbiogeni e altri sistemi di protezione che scattano appena viene rilevata la presenza di malintenzionati. Le apparecchiature sono sempre efficienti e consentono di informare gli interessati di tutti gli eventi che si verificano, prevenendo anche fastidiosi furti di carburante, materie prime e prodotti finiti da parte di personale interno.

Il 7 dicembre 2017 a Casal di Principe (CE) alle 23:03 è stato sventato un furto in un deposito di materiali edili. Quattro intrusi a volto coperto sono scesi dall’auto con l’intento di introdursi nella struttura per sottrarre materiale. Accortosi della presenza di telecamere uno di loro ha tentato di manometterne una, ma sono stati tempestivamente costretti a scappare dall’operatore connesso da centrale operativa.

Galleria Video

Guarda i video registrati dalla centrale operativa

Ingrosso carni S. Maria C. V. 28/04/17

Opificio Presenzano (CE) 23/09/17

Circolo sportivo Capua (CE) 17/02/18

Condividi
WhatsApp chat Contattaci su WhatsApp