Cosa sono le ICO e a cosa servono

DiGiuliano Salomone

Cosa sono le ICO e a cosa servono

Cosa sono le ICO e a cosa servono

Dopo aver visto cosa sono le criptovalute e aver esplorato la tecnologia Blockchain, oggi analizzeremo una delle operazioni più interessanti che recentemente si sta sviluppando: il fenomeno delle ICO.

A cosa servono le ICO

Le Initial Coin offering (ICO), che potrebbero essere inizialmente associate alle Initial Public Offering (IPO), hanno lo scopo di finanziare un particolare progetto imprenditoriale. Ideate come una sorta di raccolta fondi, chi ne prende parte è destinato a ricevere una ricompensa in Token/gettone o criptovalute.

Cosa sono le IPO

Le Initial Public Offering sono offerte di quote di partecipazione emesse da aziende che rinunciano in parte alla proprietà dell’azienda in cambio di denaro.

Ci sono sostanziali differenze tra IPO e ICO: la caratteristica che prima di tutte le distingue è la mancanza di regolamentazione che rende le ICO più semplici e veloci, ma per lo stesso motivo soggette a frodi o a diventare progetti destinati a fallire in poco tempo.

Come si fa a capire su quali ICO puntare?

Il mercato delle ICO è spesso preda di truffatori per via della scarsa regolamentazione, bisogna quindi ricordare che non tutti i progetti sono validi e che anche quelli validi potrebbero non fruttare quanto ci si aspetta.

Esistono però dei documenti che permettono di individuare le ICO più promettenti: i White Papers che, seppure non siano una garanzia perché non controllati da alcun ente esterno o interno al fondo, danno una serie di informazioni sul progetto, evidenziandone gli aspetti positivi e le persone che hanno lanciato la raccolta fondi, con esperienze precedenti e opinioni a riguardo.

Un altro strumento importante è la road map che fornisce una panoramica degli obiettivi a cui la startup mira con le relative tempistiche di raggiungimento.

Investire in ICO: A che cosa si va incontro quando si investe in ICO?

Le ICO nel corso del 2018 hanno avuto un declino importante in seguito alle numerose truffe che hanno penalizzato la diffusione di questo fenomeno e ne hanno messo in dubbio la credibilità;

Ricapitolando le ICO rappresentano un modo veloce per raccogliere capitali ed investirli.  I processi sono sì rapidi, ma prima di investire in ICO sono tanti i fattori di rischio da dover valutare.

Quanto si può trarre da un investimento in un progetto ICO?

Chi investe nelle ICO  ha diritto a ricevere una ricompensa da parte dell'azienda che l'ha lanciata che consiste in monete virtuali o Token, prima di quel progetto inesistenti.

Un' ICO permette di  lanciare una nuova moneta sul mercato e di finanziare la startup attraverso la compravendita o lo scambio di essa.

Cosa sono i Token?

I Token  non sono vere e proprie monete, ma rappresentano una seconda fonte d'investimento di chi lancia il progetto, in quanto  vincolano l'investitore a  dover acquistare beni distribuiti esclusivamente dalla startup stessa, costringendolo ad affidarsi quindi al suo sviluppo.

Qualora un' ICO riscuota un certo successo la criptovaluta da essa creata  è soggetta  a valori altalenanti, è proprio la volatilità del prezzo che diventa il campo di guadagno di chi sa approfittare di questo mercato.

L'Italia come il resto d'Europa e del mondo, si sta preparando ad affrontare la diffusione di questa economia rivoluzionaria, analizzandone gli aspetti e soprattutto i rischi, al fine di disciplinare le raccolte di capitali e l'emissione di Token.

Tuttavia questo potrebbe comportare la snaturalizzazione della Cryptoeconomy, nata per  essere indipendente dalle istituzioni bancarie  che oggi controllano l'economia globale.

Se sei un appassionato di tecnologia Blockchain non potrai perdere i molteplici eventi in programma per il 2019.

Tra questi il più vicino è Webinar del 22 maggio, si terrà a Roma e sarà luogo di discussione e dibattito sul fenomeno delle ICO come sulla Cryptocurrency e gli Smart Contract.

Mentre il 29 ottobre a Milano il Talent Garden ospiterà il Blockchain Forum.

É il panorama perfetto in cui si riuniscono manager, imprenditori e appassionati di innovazione nella seconda edizione della prima fiera italiana dedicata interamente alla Blockchain con relativi workshop ed espositori per rendere protagonista chi vi partecipa del cambiamento tecnologico destinato a segnare il XXI secolo.

Iscriviti alla Newsletter per non perdere nessun articolo

È possibile ricevere le notizie del momento da BOR di BUCCIERO GIOVANNI sede legale Via V. Emanuele II COOP. Antinea, 6 S 81055 MARIA CV CE - Italia - tramite la nostra newsletter utilizzando il vostro indirizzo di posta elettronica per l'invio della newsletter. L’iscrizione alla newsletter è volontaria e l’associata elaborazione dei dati avviene sulla base del vostro consenso, ai sensi dell'art. 6, par. 1 (a) del GDPR.
· invio di newsletter a mezzo posta elettronica o SMS o fax, da parte di BOR DI BUCCIERO GIOVANNI.
L'eventuale rifiuto nel consentire il trattamento dei dati comporta l'impossibilità di ricevere newsletter;
Avete il diritto e la possibilità di essere tolti dalla lista di distribuzione per cancellare l’iscrizione alla newsletter stessa, in qualsiasi momento. Basterà semplicemente inviare un'e-mail a info@borsecurity.it          

Ho letto e accetto i termini e le condizioni


Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Servizio di sorveglianza per privati, ditte e istituzioni
Average rating:  
 0 reviews
Condividi

Info sull'autore

Giuliano Salomone author

Appassionato in materia umanistica e letteraria, dopo il liceo ho deciso di affrontare immediatamente il mondo del lavoro perché volevo subito testare le mie capacità e ho avuto occasione di farlo grazie a BOR. Ho scelto il settore della comunicazione perché mi piace interfacciarmi con altre persone con tutti i mezzi che oggi abbiamo a disposizione.

Commenta

WhatsApp chat Contattaci su WhatsApp